Ti trovi qui:Home»Ambiente»Servizio di igiene urbana - disposizioni urgenti per la minimizzazione dei rifiuti
Martedì, 13 Luglio 2021 11:33

Servizio di igiene urbana - disposizioni urgenti per la minimizzazione dei rifiuti

Con propria ordinanza n° 55/2021, il Sindaco, Dott. Andrea Biondi, ha disposto quanto segue:

  • E’ vietato, nell’intero territorio comunale, l’abbandono ed il deposito di rifiuti e di materiali di qualsiasi genere sul suolo e nel suolo, nelle acque superficiali e sotterranee e comunque in luoghi e con modalità differenti da quelli stabiliti per la raccolta dei rifiuti solidi urbani ed al di fuori degli appositi contenitori;
  • E’ vietato, per tutti coloro che non sono residenti nel territorio di Gavorrano, conferire nel circuito di raccolta del Comune di Gavorrano, rifiuti urbani prodotti nel territorio di altri Comuni. E' vietato conferire nei cassonetti presenti sul territorio comunale rifiuti prodotti da attività, anche commerciali, site in altri Comuni, o rifiuti, comunque denominati, non prodotti sul territorio comunale. Si presumono non prodotti sul territorio comunale i rifiuti conferiti da soggetti residenti, dimoranti od esercenti attività aventi sede al di fuori del Comune di Gavorrano e non censiti nei ruoli TARI del Comune di Gavorrano;
  • il divieto di abbandono è esteso a tutte le imprese, Enti ed attività che depositano, scaricano ed abbandonano rifiuti e materiali, che sono anch’essi rifiuti, in siti non idonei;
  • è vietato conferire i rifiuti domestici nei cestini stradali dove è consentito inserire solo i rifiuti prodotti dai cittadini che percorrono le strade (compreso gli appositi contentori per le deiezioni animali a ciò esclusivamente destinati).

    E’ fatto obbligo a tutti gli utenti:

a) di conferire i rifiuti urbani indifferenziati ed i rifiuti riciclabili esclusivamente agli appositi servizi organizzati nel territorio del Comune di Gavorrano (cassonetti, contenitori per la raccolta differenziata, servizi di ritiro a domicilio), rispettando la tipologia di rifiuto conferibile in ciascuno di essi e i calendari della raccolta;
b) il divieto di abbandono è esteso a tutte le imprese, Enti e attività che depositano, scaricano e abbandonano rifiuti e materiali, che sono anch’essi rifiuti, in siti non idonei.

Indicazioni e prescrizioni raccolta stradale

Gli imballaggi in plastica per alimenti e per sostanze non alimentari, gli imballaggi in alluminio (lattine) e i barattoli in banda stagnata e di metallo devono essere conferiti in maniera sfusa non raccolti in ulteriori sacchetti:
- nelle zona della raccolta porta a porta: all'interno delle campane di colore verde posizionate dal Gestore;
- nelle zone a raccolta di prossimità ad accesso controllato: all'interno dei bidoni con tappo di colore verde;

La carta, ed il cartone sminuzzato devono essere conferiti:
- nelle zone della raccolta porta a porta: all'interno dei sacchi forniti dal Gestore secondo il calendario predisposto; gli imballaggi di cartone di formato ingombrante devono essere esposti ridotti di volume ed eventualmente legati in pacchi;
- nelle zone a raccolta di prossimità ad accesso controllato: negli appositi bidoncini destinati alla carta (coperchio azzurro).

I rifiuti organici quali avanzi di cucina, residui dalla lavorazione, preparazione e vendita degli alimenti, scarti di fiori e di piccole piante d’appartamento, devono essere conferiti:
- nelle zone della raccolta porta a porta: all'interno di sacchetti compostabili racchiusi nel mastello fornito dal Gestore;
- nelle zone a raccolta di prossimità ad accesso controllato: nei bidoni con tappo di colore marrone.

I rifiuti indifferenziabili (frazione secca residua delle raccolte differenziate) devono essere conferiti:
- nelle zone della raccolta porta a porta: all'interno del sacco racchiuso nel nuovo mastello Rfid; in mancanza dello stesso tramite la sola esposizione del sacco in base al calendario del Gestore;
- nelle zone a raccolta di prossimità ad accesso controllato:all'interno dei cassonetti con calotta volumetrica.

Per le pile esistono inoltre dei contenitori stradali collocati vicino ai rivenditori di tabacchi e per i farmaci sono presenti dei contenitori presso ogni farmacia.

Esiste un servizio a CHIAMATA DI RACCOLTA (GRATUITO) A DOMICILIO DELLE SEGUENTI FRAZIONI MERCEOLOGICHE:
Ingombranti
Verde
I rifiuti ingombranti possono essere ritirati a domicilio previo appuntamento telefonico al numero verde dedicato.
In questo caso i rifiuti devono essere depositati di fronte al proprio numero civico, nel giorno, orario e quantità concordate. Per prenotare il ritiro gratuito a domicilio di rifiuti ingombranti e di sfalci e potature chiamare il numero verde di Sei Toscana 800127484 attivo dal lunedì al giovedì dall 9:00 alle 13:00 e dalle 13:30 alle 17:00. Il venerdì dalle 9:00 alle 13:00. E' possibile effettuare la prenotazione del ritiro anche compilando il modulo online sul sito internet di Sei Toscana www.seitoscana.it, oppure inviando una mail di richiesta a ingombranti.it.
Olio alimentare esausto: è possibile conferire l'olio utilizzato in cucina per la preparazione dei cibi (alimentare) in appositi punti di raccolta che si trovano presso:
Supemercato Coop di Bagno di Gavorrano, e Dpiù Market di Filare.
E' obbligatorio usare per la raccolta della frazione organica, solo ed esclusivamente sacchetti compostabili prescritti dalle norme vigenti.

Per leggere l'ordinanza integrale:

Ordinanza n° 55/2021

 

Comune di Gavorrano

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.